Crea sito
Gravellona Lomellina OnLine

“Giardinone” e villa Barbavara

Villa "della torre" nel giardinone Barbavara

Si dice che il nobile Andrea Ferraris, recatosi in Inghilterra, rimase affascinato dai giardini all'inglese nei parchi.
Dato che a Gravellona Lomellina possedeva una vasta proprietá terriera, decise di costruire un parco che fece progettare da un architetto inglese.
Ordinò di scavare un laghetto che alimentò usufruendo dei fontanili esistenti; riportò il terreno costruendo le collinette che piantumò con alberi che, ormai, hanno un'età di circa duecento anni. Anche la casa con la torre, che è stata costruita su di un edificio preesistente, si pensa risalga al periodo della fine del 1700.
Questa villa è formata da un grande salone delle feste , che viene sfruttato durante la Festa dell'Arte per concerti di musica classica, e da una parte con stanzette piccole, con porte basse, molto più modesta. Non sappiano se questo contrasto sia dovuto alla morte del nobile Andrea Ferraris o alle spese. La cosa certa é che questa villa con la torre, é stata costruita in periodi differenti.
Nel 1870, donna Marietta Ferraris, sposa il conte Massimiliano Barbavara di Gravellona, allora la famiglia sis sposta da questa villa al più recente palazzo, che si affaccia sull'attuale corso Matteotti, lasciando questa casa che viene adibita a fattoria. E quindi la villa sopporta un periodo di abbandono e di notevole degrado. Questo edificio è stato restaurato a partire dal 1990.
Attualmente la villa della Torre, risistemata, viene affittata come sala per feste e per ricevimenti in occasione di cerimonie, soprattutto matrimoni.
Maggiori informazioni sul sito Internet della Villa. Clicca qui

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.