Crea sito
Gravellona Lomellina OnLine
12Nov/120

Serata Segantini: 15.11.2012

Volantino Serata Segantini

Serata su

Giovanni Segantini

a cura della storica dell'Arte Francesca Arosio

giovedì 15 novembre 2012 alle ore 21

presso la Sala delle Civette alla Ca' Di Ratt a Gravellona Lomellina in Corso Insurrezione

20Ago/120

Delibere di Giunta del 28.06.2012 e del 20.07.2012

La Giunta Comunale si è riunita per discutere delle seguenti delibere:

  • Delibera 46/20.07.2012: Istituzione nuova classe 1a: a seguito dell'aumentato numero di iscrizioni alla scuola Primaria si rende necessaria l'istituzione di una nuova classe 1a, oltre a quella giá presente. Verrá utilizzata come aula l'attuale aula informatizzata che, a sua volta, verrà spostata in un altro spazio ideneo all'interno dell'edificio municipale / Accademia di Musica, allo stesso tempo si rende necessario dotare questi spazi di tutto quello che sarà necessario per adeguare gli spazi alla normativa vigente, oltre che fornire gli arredi necessari.
  • Delibera 45/20.07.2012: Sistemazione pavimentazione stradale di Vicolo della Parrocchia e rimozione del porfido in Corso Garibaldi.: a seguito di sempre più interventi di manutenzione del porfido (giá parzialmente rimosso) delle fasce laterali su corso Garibaldi ed allo stato ammaloratodella pavimentazione su Vicolo della Parrocchia si rende necessario un intervento di rimozione totale del porfido e il rifacimento della pavimentazione sul Vicolo della Parrocchia.
  • Delibera 44/20.07.2012: Ripristino dell'illuminazione pubblica in via Duglio : a seguito della rimozione di un punto di illuminazione (lampione) per permettere la demolizione, arretramento e ricostruzione di un caseggiato su via Duglio, visto il completamento dei lavori e la predisposizione del punto luce si delibera di disporre il ripristino del lampione rimosso, in corrispondenza del punto da dove era stato precedentemente tolto per permettere l'esecuzione della demolizione.
  • Delibera 43/20.07.2012: Adesione quale partenariato di supporto al progetto Simpliciter, nell’ambito del bando Lombardia Più Semplice : si delibera l'adesione al progetto Simpliciter con, come comune capofila il Comune di Vigevano, e partner l'Università di Milano, oltre che, come partner, gli altri comuni del distretto della Lomellina.
  • Delibera 41/28.06.2012: Avvio del procedimento per la chiusura del rapporto e per l’affidamento di nuova concessione mediante procedura di gara ad evidenza pubblica dell’ATEM PAVIA 1 - LOMELLINA OVEST: si delibera di avviare il procedimento per la chiusura del contratto di distribuzione del gas e l'indizione di una nuova gara di appalto.
  • Delibera 39/28.06.2012: Proroga dell’affidamento del servizio di gestione e manutenzione del cimitero comunale: dato che il personale del Comune é insufficiente per svolgere la manutenzione del Cimitero, si delibera di prorogare dal 1.07.2012 al 30.09.2012 l'affidamento del servizio ad una Cooperativa di servizi per la gestione e la manutenzione del Cimitero Comunale.
  • Delibera 37/20.06.2012: Approvazione bozza di convenzione tra i proprietari di immobili ed il comune di Gravellona Lomellina per il progetto "Gravellona libro d'arte all'aperto": Si approva una bozza di convenzione tra il Comune ed i proprietari degli edifici che, in futuro, verranno utilizzati per esporre le opere del progetto: Gravellona: libro d'arte all'aperto. Mentre il proprietario dell'immobile si impegna a non deteriorare e mantenere in sito l'opera per 10 anni, il Comune si fa carico delle spese di eventuale rimozione la manutenzione ed a mantenere l'immagine in buone condizioni.
16Ago/120

Telemaco Signorini

Telemaco Signorini (Firenze, 18 agosto 1835 - Firenze, 10 febbraio 1901), pittore ed incisore italiano, originario dela Granducato di Toscana. Aderisce alla corrente, situata a cavallo tra l'Ottocento ed il Novecento, dei macchiaioli.

Alcune sue opere si trovano all'inizio della piazza Delucca arrivando da corso Matteotti e da via XX settembre.

Telemaco Signorini

Le sue opere esposte:

L'Alzaia
15Ago/120

Giuseppe Pellizza, detto “da Volpedo”

Giuseppe Pellizza (Volpedo, 28 luglio 1868 – Volpedo, 14 giugno 1907) é stato un pittore italiano, dapprima divisionista, poi esponente della corrente sociale, autore del celeberrimo Il Quarto Stato, vera allegoria del mondo del lavoro subordinato e delle sue battaglie politico-sindacali.

Le sue opere sono esposte nella via Bellini, sui muri della ex-Casa del Popolo

Giuseppe Pellizza - Autoritratto

Autoritratto

Le sue opere esposte:

Giuseppe Pellizza - La Fiumana La Fiumana
Giuseppe Pellizza - Prato Fiorito Prato Fiorito
Giuseppe Pellizza - Il Sole Nascente Il Sole Nascente (Il Sole)

14Ago/120

Giovanni Segantini

Giovanni Segantini nasce ad Arco (ora in provincia di Trento), il 15 gennaio 1858 muore sul monte Schafberg nel Cantone dei Grigioni (Svizzera) il 28 settembre 1899), pittore, originario di un paese montano, allora nel Tirolo Italiofono (ora in provincia di Trento, nella zona dell'Alto Garda). Aderisce dapprima alla corrente denominata verismo lombardo, poi a quella dei macchiaioli. Vive tra il sud-Tirolo (dove é nato), Milano e la Brianza ed il Cantone dei Grigioni in Svizzera.
Alcune sue opere si trovano sui muri della casa di Riposo Bellini - Silva all'incrocio tra via M.Bellini ed il corso Insurrezione.

Fotografia di Giovanni Segantini

Le sue opere esposte:

Giovanni Segantini - Costume grigionese (1867) Costume Grigionese (1867) Giovanni Segantini: L'Amore alla fonte della Vita (1896) L'amore alla fonte della vita (1897)
Giovanni Segantini: Mucca bruna all'abbeveratoio (1867) Mucca bruna all'abbeveratoio (1867) Giovanni Segantini - L' Angelo della Vita  L'Angelo della Vita (1894)
 Giovanni Segantini: La Vita (dal Trittico della Natura) 1898 - 1899  Trittico Delle Alpi: La Vita (1894 - 1899)  Giovanni Segantini - La Morte  Trittico delle Alpi: La Morte (1894 - 1899)
 GiovanniSegantini - La benedizione delle pecore  La benedizione delle pecore  Giovanni Segantini - A messa Prima  A Messa Prima (1885)
   Pascoli in Primavera  Giovanni Segantini: Alla stanga (1886)  Alla stanga (1886)
 Giovanni Segantini: Il coro della chiesa dI sant Antonio (1879)  Il coro della chiesa di sant'Antonio (1879)  Giovanni Segantini: Le due madri (1889)  Le due madri (1889)
 Giovanni Segantini: La Natura (1899)  La Natura (1899)  Giovanni Segantini: Mezzogiorno sulle Alpi (1891)  Mezzogiorno sulle Alpi (1891)
 Giovanni Segantini: La dea dell'Amore (1894-97)  La dea dell'Amore (1894-97)  Giovanni Segantini: Ritorno dal bosco (1896)  Ritorno dal bosco (1896)
 Giovanni Segantini: Ave Maria a trasbordo (1882)  Ave Maria a Trasbordo (1882)
14Ago/120

Giovanni Segantini: Il coro della chiesa di sant’Antonio

Giovanni Segantini: Il coro della chiesa di santAntonio (1879)

Realizzato nel 1879, con la tecnica dell'olio sulla tela, alla fine degli studi dell'autore presso l'Accademia di Brera a Milano. Ora l'opera si trova in una collezione privata.

Si trova lungo corso Insurrezione nel parcheggio di fronte all'attuale Banca.

Maggiori informazioni sul sito Internet della Fondazione Cariplo.

18Mag/120

Ruggero Panerai: Il Cavallo Malato

Ruggero Panerai: Il cavallo malato

Questa opera si trova presso l'ingresso del mulino, entrando nel Parco dei Tre Laghi.

18Mag/120

Ruggero Panerai

Pittore italiano, nato a Firenze nel 1862 e morto a Parigi nel 1923, ha vissuto a Livorno ed é stato allievo di Giovanni Fattori. Ha aderito (assioeme al suo maesto) alla corrente dei macchiaioli, dipingendo paesaggi della Maremma toscana e soggetti tratti dalla tematica militare, molto sentita nel periodo dell'Unità d'Italia, alla fine dell'Ottocento ed all'inizio del Novecento.
Altre Notizie su Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Ruggero_Panerai

Ruggero Panerai: Il cavallo malato (1867) Il cavallo malato (1887)
14Mag/120

Silvestro Lega

Silvestro Lega (1826-1895)

Silvestro Lega è un pittore italiano nato a Modigliana, sulle colline romagnole, nel 1826  ma vive a Firenze fino alla sua morte  nel 1895.
Durante la sua vita esso si iscrive all’ accademia delle belle arti dove segue i corsi di Bezzuoli.
Nel 1845 frequenta invece lo studio di Luigi Mussini.
Ma  la sua vita artistica ha veramente inizio quando frequenta un gruppo di giovani artisti riuniti al Caffè Michelangelo chiamati Macchiaioli.
Realizzò le sue opere migliori tra il 1867 e il 1868, quali Il pergolato, Il canto dello stornello, La visita, che rimangono tra le opere più importanti dell’Ottocento italiano.

Le copie delle sue opere sono esposte presso l'ingresso del Mulino del Parco Dei Tre Laghi a Gravellona.

Fonte http://firenze1861-memo.blogspot.de

14Mag/120

Giovanni Segantini: Ave Maria a trasbordo (1882)

Giovanni Segantini: Ave Maria a trasbordo (1882)

La riproduzione di questa opera dipinta nel 1882 da Giovanni Segantini, si trova sulla facciata della Casa di Riposo Bellini - Silva, lungo la via M.Bellini.